Coinvolgere i bambini nelle faccende di casa: i benefici cognitivi e motori

Nel corso dell’educazione dei nostri figli, è fondamentale assegnargli dei ruoli e insegnargli ad assumersi delle responsabili.

Un modo semplice per inculcargli il senso del dovere e responsabilizzarli può essere quello di coinvolgerli nelle faccende domestiche.

Dal sito Curiosando si Impara abbiamo tratto un’utile tavola delle faccende domestiche per i bambini divise in base all’età.

 

FACCENDE DOMESTICHE PER I BAMBINI: vantaggi cognitivi e motori

  • Sviluppo delle capacità motorie e della coordinazione
  • Capacità di collaborazione e di lavoro di squadra
  • Fiducia in se stessi
  • Capacità di organizzazione
  • Sviluppo del pensiero logico

 

Giardinaggio: felicità e salute per i nostri piccoli!

Il giardinaggio è un gioco perfetto per i bambini. Piantare fiori o creare un orto di frutta e verdura è un gioco educativo e ideale per trascorrere il tempo insieme. Insegnate ai vostri bambini come sviluppare l’amore per il verde e l’ambiente.

Il giardinaggio può essere uno strumento ideale per i bambini grandi e piccini.

I benefici del giardinaggio sui bambini

Continue reading “Giardinaggio: felicità e salute per i nostri piccoli!”

Un asilo dai 3 ai 90 anni dove bambini e anziani giocano insieme

A Piacenza è stato realizzato un asilo dove anziani e bambini “crescono” insieme, tra letture animate e lezioni di cucina.

Un luogo dove si sperimenta l’inclusione, dove gli estremi si incontrano e la solidarietà la fa da padrona.

Si chiama ‘educazione intergenerazionale‘ e sembra proprio che questo modello virtuoso – il primo in Italia – sia destinato a essere replicato altrove.

Nella casa di riposo l’atmosfera è cambiata da quando i bambini scorazzano qua e là con disegnini tra le mani e filastrocche da imparare.

A contatto con i “grandi vecchi” i piccoli imparano a non avere paura di rughe e disabilità, spiega Valentina Suzzani, responsabile pedagogica dell’asilo. “Così il deambulatore diventa un triciclo da spingere, la carrozzina del nonno una macchina sportiva, e se per gli anziani i piccoli sono una ventata di gioia, i bambini attingono alla saggezza e all’ironia di chi ormai non ha più fretta”.