Videogiochi d’azione e dislessia: un aiuto per “allenare” le capacità di lettura

Far giocare i bambini dislessici con dei videogiochi d’azione migliorerebbe la loro capacità di lettura, senza mai allenarla direttamente. È quanto emerge da alcuni esperimenti condotti su un campione di bambini italiani. Tuttavia, i risultati dello studio sono davvero estendibili a tutte le lingue? Oppure gli effetti del training dipendono esclusivamente dalle caratteristiche della scrittura italiana, molto più ‘trasparente’ rispetto ad altre? In italiano, infatti,  c’è corrispondenza quasi esatta fra lettera scritta e suono pronunciato, a differenza di lingue come l’inglese.

Di recente il team di ricercatori condotto da Franceschini ha condotto uno studio su bambini dislessici australiani, quindi di lingua inglese, ottenendo risultati analoghi a quanto osservato su bambini italiani. Continue reading “Videogiochi d’azione e dislessia: un aiuto per “allenare” le capacità di lettura”

Impariamo a imparare II Edizione: laboratorio pratico di metacognizione

Partiamo con la seconda edizione di “Impariamo a imparare”, un ciclo di laboratori gratuiti sulla metacognizione rivolti a ragazzi delle scuole medie.

Di cosa si tratta?

I laboratori si baseranno sulla conduzione di alcune attività pratiche sviluppate dai ricercatori del gruppo di Padova (Cornoldi e collaboratori) finalizzate a potenziare la metacognizione, affinare le capacità dimemoria e di concentrazione, individuare il giusto metodo di studio, incrementare la motivazione allo studio.

Ma che cos’è la metacognizione?

La metacognizione è quella capacità di di riflettere sui propri processi mentali (memoria, attenzione, ecc..), comprenderne il funzionamento, esercitando un controllo su di essi e ottimizzando le risorse (Flavell, 1978).

E’ fondamentale quando si studia adottare un metodo di studio efficace, ovvero quello che ci permette di raggiungere il miglior rendimento scolastico e un apprendimento più duraturo.

Che si tratti delle mappe concettuali, della sottolineatura o della ripetizione ad alta voce, è cruciale per ciascun ragazzo trovare la strategia di studio che più si adatta al suo profilo.

Spesso, però, i ragazzi sono poco consapevoli di quale sia il proprio stile cognitivo che adottano, perchè effettivamente a scuola non viene quasi mai insegnato come studiare.

A CHI SI RIVOLGE

I laboratori si rivolgono ad un massimo di 10 ragazzi delle scuole medie che vogliano migliorare il loro metodo di studio e rendere più efficace l’apprendimento.

DOVE

I laboratori si terranno presso la sede della nostra associazione A Modo Mio a Capezzano, a pochi km da Salerno.

QUANDO

Ogni sabato pomeriggio dalle 16 alle 18 del mese di febbraio e marzo.

Per info e prenotazione, contattaci

Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento del numero massimo di 10 iscritti.

Referente del progetto:

Dott.ssa Azzurra Mancuso, Dottore di Ricerca, Psicolinguista e Tutor dell’Apprendimento

3891145898

info@associazioneamodomio.it